“Su sanzioni alla Russia Commissione Ue irresponsabile”. Lo dice Victor Orban, il “burattinaio” di Putin

- Advertisement -

AgenPress –  “Se ci troviamo in questa situazione è colpa della Commissione Europea, che ha presentato il sesto pacchetto di sanzioni senza prima avere l’accordo degli stati membri, un modo di fare irresponsabile”. Lo ha detto il premier ungherese Viktor Orban.

Il modo di procedere sino ad ora  è stato quello di varare prima le sanzioni e poi trovare della soluzioni. “Fino al quinto pacchetto si è fatto così, ma l’energia è una questione seria, è troppo importante, non possiamo proseguire con lo stesso metodo. Il problema ora è che ci troviamo in un momento difficile per colpa del comportamento irresponsabile della Commissione”.

- Advertisement -

“Non c’è accordo al momento. Siamo pronti a sostenere il sesto pacchetto di sanzioni se ci saranno soluzioni per l’Ungheria”, ha aggiunto. L’esclusione del petrolio via oleodotto “è una buona soluzione – ha aggiunto – ma dobbiamo avere garanzie di poter avere il petrolio russo in altro modo se ci dovesse essere un incidente al condotto”. “Per noi è molto semplice: l’energia è una questione seria, prima bisogna avere soluzione e poi le sanzioni”, ha sottolineato, negando di essere un burattino nelle mani di Putin: “Solo fake news”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati