Dati Covid in tempo Reale

All countries
244,133,259
Confermati
Updated on 24 October 2021 05:38
All countries
219,476,467
Ricoverati
Updated on 24 October 2021 05:38
All countries
4,959,628
Morti
Updated on 24 October 2021 05:38

Suez. Sbloccata la portacontainer incagliata. Riorientata per l’80% nella giusta direzione

- Advertisement -
- Advertisement -

Agenpress – La nave portacontainer Ever Given lunga 400 metri che ha bloccato il Canale di Suez per quasi una settimana ha iniziato a muoversi, secondo quanto riportano stamattina i siti web di osservazione del traffico marittimo.

La navea è stata “riorientata per l’80% nella giusta direzione”, secondo quanto reso noto oggi in un comunicato il dal direttore dell’Autorità del Canale di Suez, Osama Rabie. Gli osservatori evidenziano come la poppa della nave, che pesa più di 200mila tonnellate, si sia finalmente allontanata di oltre cento metri dalla riva occidentale del canale.

La Ever Given era rimasta bloccata da martedì in diagonale attraverso il canale, ostruendo completamente il corso d’acqua di circa 300 metri di larghezza, uno dei più trafficati al mondo. Il Canale di Suez, lungo circa 190 km, gestisce circa il 10% del commercio marittimo internazionale e ogni giorno di fermo causa ritardi e costi significativi.

L’Autorità del Canale di Suez (Sca) ha detto che “le manovre di traino per rimettere a galla la nave portacontainer sono iniziate con l’ausilio di 10 rimorchiatori giganti”. Il cargo ha iniziato  a “girare” e “ormai galleggia”.

La Ever Given era rimasta bloccato da martedì in diagonale attraverso il canale, ostruendo completamente il corso d’acqua di circa 300 metri di larghezza, uno dei più trafficati al mondo. Il Canale di Suez, lungo circa 190 km, gestisce circa il 10% del commercio marittimo internazionale e ogni giorno di fermo causa ritardi e costi significativi. In totale, quasi 400 navi sono rimaste bloccate alle estremità e al centro del canale che collega il Mar Rosso al Mar Mediterraneo, secondo Sca. Almeno una dozzina di rimorchiatori e draghe per aspirare la sabbia da sotto la nave sono stati mobilitati durante le operazioni.

Altre News

Articoli Correlati