Dati Covid in tempo Reale

All countries
244,743,066
Confermati
Updated on 25 October 2021 22:44
All countries
220,087,034
Ricoverati
Updated on 25 October 2021 22:44
All countries
4,968,849
Morti
Updated on 25 October 2021 22:44

Svizzera. Referendum, sì ai matrimoni gay: favorevole il 64% dei cittadini

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress – Secondo le proiezioni, gli elettori svizzeri hanno sostenuto il matrimonio tra persone dello stesso sesso in un referendum “Matrimonio civile per tutti” che apre il matrimonio alle coppie omosessuali.

A votare “sì” è stato il 64% della popolazione. Definitivi i risultati nel canton Glarona, dove il testo è stato approvato con il 61,12% dei voti, e Nidvaldo, dove il “sì” ha raggiunto quota 61,57%.

In realtà, le nozze omosessuali erano state approvate in parlamento già lo scorso anno, ma i partiti conservatori avevano raccolto abbastanza firme – 50 mila – per rimettere in discussione la legge. I sondaggi però indicavano – soprattutto da parte di donne e giovani – che una netta maggioranza, tra il 63 e il 66%, della popolazione era a favore del diritto. ll quesito referendario include anche la possibilità di adozioni congiunte, non solo del figlio del proprio partner.

Nella preparazione al voto, gruppi ecclesiali e partiti politici conservatori si sono opposti all’idea, dicendo che avrebbe indebolito la famiglia tradizionale.

La Svizzera consente alle coppie dello stesso sesso di registrare un’unione domestica dal 2007, ma alcuni diritti sono limitati.

La misura consentirà alle coppie dello stesso sesso di adottare bambini non imparentati e alle coppie lesbiche sposate di avere figli attraverso la donazione di sperma.

Il membro del comitato nazionale di Marriage for All Antonia Hauswith ha dichiarato che i sostenitori celebreranno domenica nella capitale Berna.

Ma Monika Rueegger, un politico con il Partito popolare svizzero di destra e un oppositore della misura, ha detto che i bambini e i padri sono stati i perdenti.

“Non si trattava di amore e sentimenti. Riguardava il benessere dei bambini”.

Negli ultimi 20 anni la maggior parte dei paesi dell’Europa occidentale ha riconosciuto il matrimonio tra persone dello stesso sesso, ma in Svizzera molte decisioni importanti vanno a votazione nazionale.

Altre News

Articoli Correlati