Tass. Nell’incrociatore Moskva affondato era conservato un pezzettino di legno della croce di Gesù

- Advertisement -

AgenPress –  Con l’affondamento dell’incrociatore russo Moskva, colpito dai missili ucraini, potrebbe essere finita in fondo al Mar Nero anche una sacra reliquia del Cristianesimo: un pezzo di legno che si crede provenisse dalla vera croce di Gesù Cristo.

Il pezzo di legno viene descritto come minuscolo, della grandezza di pochi millimetri, ed era incastrato in una piccola croce di metallo del diciannovesimo secolo a sua volte custodita in un reliquiario. 

- Advertisement -

Lo riporta è la Tass, ricordando come la Chiesa russa ortodossa annunciò all’inizio del 2020 che il piccolo frammento sacro appartenuto a una chiesa cattolica era stato acquistato da un anonimo mecenate d’arte che lo volle donare alla flotta russa di stanza nel Mar Nero. Fu così che la reliquia finì sulla Moskva, che a bordo aveva una cappella in cui veniva celebrata la messa per l’equipaggio.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati