Turchia. Vogliamo riconoscimento indipendenza Ucraina, e stiamo lavorando per la pace

- Advertisement -

AgenPress – La Turchia vuole vedere riconosciuta l’indipendenza dell’Ucraina e sta lavorando duramente per raggiungere la pace, ha detto  il ministro degli Esteri turco Mevlüt Çavuşoğlu durante una riunione del partito ad Antalya.

Mentre la Turchia ha forti legami sia con l’Ucraina che con la Russia, la guerra tra due grandi vicini della Turchia sta colpendo il paese così come il resto del mondo, ha affermato. 

“Ci siamo opposti fermamente all’annessione della Crimea nel 2014. Se il mondo avesse dato la risposta adeguata all’annessione della Crimea, allora non saremmo in questa situazione oggi”, ha aggiunto Çavuşoğlu, convinto  che entrambe le parti siano vicine a un accordo in aree fondamentali. L’indipendenza dell’Ucraina è tra le condizioni discusse che la Turchia vuole che sia garantita. Insieme al Consiglio di sicurezza dell’Onu e alla Germania, la Turchia vuole essere garante dell’indipendenza dell’Ucraina. 
- Advertisement -

Ibrahim Kalin, il portavoce presidenziale, ha pubblicato aggiornamenti sulla sua pagina Twitter indicando che la Turchia sta continuando i suoi sforzi per porre fine alla guerra in Ucraina. Ha preso parte della sua intervista con Al Jazeera e ha pubblicato questo aggiornamento: “Il bilancio umanitario sta diventando ogni giorno più pesante. Non ci saranno vincitori in questa guerra. Un accordo di pace non è impossibile”. 

Kalin ha aggiunto: “Le condizioni più difficili da concordare sono la richiesta della Russia di riconoscere l’annessione della Crimea sotto la Russia e anche il riconoscimento della cosiddetta indipendenza di due repubbliche nella regione del Donbas. Sono questioni principali e penso che sia più difficile raggiungere un accordo on, ha aggiunto Kalin.Gli altri quattro temi in discussione sono la neutralità dell’Ucraina, il disarmo e le garanzie di sicurezza per l’Ucraina, e il lavoro della cosiddetta de-nazificazione”. 

Entrambi i funzionari hanno sottolineato che il presidente Recep Tayyip Erdogan ha comunicazioni continue con funzionari sia russi che ucraini in questo processo per porre fine alla guerra.

- Advertisement -

La Turchia ha ospitato la scorsa settimana un incontro internazionale, compreso un incontro tra i ministri degli Esteri ucraino e russo. 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati