Ucraina. Alina Kabaeva, amante di Putin, inclusa nel sesto pacchetto delle sanzioni

- Advertisement -

AgenPress – Alina Kabaeva, l’amante di Vladimir Putin, è stata inclusa nel sesto pacchetto di sanzioni dell’UE contro Mosca per l’invasione dell’Ucraina, secondo due  fonti diplomatiche europee.

In questa fase i nomi possono essere tolti o aggiunti a discrezione degli Stati membri, ha affermato una fonte della Commissione europea.

- Advertisement -

L’UE non ha ufficialmente firmato la bozza di proposta, ma potrebbe farlo già questa mattina in una riunione degli ambasciatori dell’UE, attualmente in corso a Bruxelles. 

“Le discussioni sono in corso. Non è un gioco da ragazzi, ma dobbiamo aspettare e vedere”, ha detto una delle fonti diplomatiche.

Se il pacchetto otterrà il via libera definitivo del comitato dei rappresentanti permanenti dei 27 Stati membri, per Alina Kabaeva scatterà il divieto di ingresso nell’Ue ma soprattutto il congelamento dei beni a lei collegati nei Paesi membri dell’Unione europea.

- Advertisement -

L’ex ginnasta, che è anche un ex membro del Parlamento russo, è sospettata, tra l’altro, di avere un ruolo chiave nella gestione occulta dei beni di Putin all’estero.

Kabaeva è stata legata per la prima volta a Putin più di dieci anni fa, mentre era una ginnasta vincitrice di medaglie. Putin ha negato una relazione con lei.

Ad aprile, il Wall Street Journal ha riferito che i funzionari statunitensi stavano discutendo se imporre o meno sanzioni a Kabaeva per i timori che la mossa potesse aggravare ulteriormente le tensioni perché poteva essere vista come un duro colpo personale per Putin.

Negli ultimi anni ha vissuto in una dimora protetta a Cologny, vicino a Ginevra, o in una residenza di lusso a Lugano, subito dopo la nascita di due gemelli, nel 2015. Dal 2014 è nel board del National Media Group, il principale gruppo di media del Cremlino. Il suo stipendio è di circa 11 milioni di dollari all’anno. Prima, dal 2007 al 2014, era stata anche eletta alla Duma tra le fila del partito Russia Unita, quello di Putin.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati