Ucraina. Altri 164 corpi trovati a Bucha. Von der Leyen: “qui l’umanità è andata in frantumi”

- Advertisement -

AgenPress – Il procuratore generale ucraino Iryna Venedyktovae ha riferito che altri 164 corpi sono stati trovati nel sobborgo di Bucha a Kiev, dove è stato scoperto un massacro di civili in seguito al ritiro delle truppe russe.

“A partire da ieri (7 aprile), 164 morti sono stati trovati a Bucha”, ha detto in un commento televisivo. “Inoltre oggi 21 che abbiamo riesumato dalla fossa comune prima che iniziasse la pioggia battente”.

Venedyktova ha detto che 26 corpi sono stati recuperati ieri da sotto le macerie di un edificio crollato in un altro sobborgo di Kiev, Borodianka, e che altri due corpi sono stati recuperati venerdì. Ha avvertito che è probabile che più corpi vengano trovati negli edifici distrutti della città.

- Advertisement -

“Qui è successo l’impensabile. Abbiamo visto il volto crudele dell’esercito di Putin, la sconsideratezza e la spietatezza di chi ha occupato la città. Qui a Bucha abbiamo visto l’umanità andare in frantumi. Tutto il mondo è con Bucha oggi”,  ha detto la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen in un punto stampa nel corso della sua visita a Bucha assieme all’Alto Rappresentante per la Politica Estera Josep Borrell.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati