Ucraina. Di Maio, da Biden parole chiare, Putin usa le bombe, la sua guerra però sta arretrando

- Advertisement -

AgenPress – “Il presidente Biden ha fatto un discorso chiaro, ha usato parole precise, ma dall’altra parte Putin usa le bombe. Le parole di Biden devono servire a far capire chiaramente a Putin che deve fermarsi”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio a In Onda su La7.

“La guerra di Putin sta arretrando, non sta avanzando. La sua guerra non sta andando bene e questo può aumentare la sua aggressività”, ha aggiunto.

- Advertisement -

“Penso che come governo in modo compatto abbiamo sostenuto un’azione europea, che è stata quella di supportare la resistenza in Ucraina, perché il suo popolo sta difendendo tutta l’Europa. Noi stiamo aiutando una resistenza, ma l’obiettivo è quello della pace. Dobbiamo portare Putin al tavolo. Più arretrerà, più avremo opportunità per arrivare alla pace”, ha aggiunto sottolineando che l’Italia è tra l’altro “in contatto con la Turchia” per favorire il negoziato con la Russia.

“La possibilità evocata dall’Ucraina che l’Italia sia tra i Paesi garanti della sua sicurezza “dimostra che non siamo stati per nulla marginali in questa fase”.

Sul fatto che “l’ambasciatore russo ha denunciato un giornale italiano, ricordo che in Italia esiste la libertà di stampa, non esiste la censura. Mandiamo la nostra solidarietà al direttore Giannini e alla Stampa”.

- Advertisement -

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati