Ucraina. Guterres. La guerra continuerà fino a quando “la Russia non deciderà di porvi fine”

- Advertisement -

AgenPress – La guerra in Ucraina continuerà fino a quando “la Russia non deciderà di porvi fine. La guerra finirà quando la Federazione Russa deciderà di porvi fine e quando ci sarà – dopo un cessate il fuoco – la possibilità di una seria politica accordo. Possiamo avere tutti gli incontri, ma non è questo che porrà fine alla guerra”.

Lo ha dettto il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres. Martedì si è recato a Mosca per un incontro faccia a faccia con il presidente russo Vladimir Putin per discutere “proposte di assistenza umanitaria e di evacuazione dei civili” dalle zone di conflitto, in particolare la città assediata di Mariupol , secondo una lettura delle Nazioni Unite di la discussione.

- Advertisement -

Di conseguenza, Putin ha accettato “in linea di principio” di consentire alle Nazioni Unite e al Comitato internazionale per la Croce Rossa di assistere nell’evacuazione dei cittadini dallo stabilimento Azovstal di Mariupol, l’ultimo bastione della difesa ucraina nella città.

Alla domanda sul ruolo che le Nazioni Unite intendessero svolgere nelle indagini sui crimini di guerra presumibilmente svolti dalle forze russe nella città di Bucha , alla periferia di Kiev, Guterres ha ribadito i suoi appelli per una “indagine indipendente”.

Cremlino ha negato qualsiasi coinvolgimento nelle uccisioni di massa di civili in Ucraina, ribadendo affermazioni infondate secondo cui le immagini dei corpi per le strade di Bucha sono “false”.

- Advertisement -

Prove di fosse comuni nelle città di Bucha e Borodianka hanno continuato ad emergere dall’inizio di aprile, in seguito al ritiro delle forze russe dalla regione di Kiev.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati