Ucraina. Human Rights Watch: le truppe russe hanno eseguito torture ed esecuzioni di civili

- Advertisement -

AgenPress – Human Rights Watch afferma di aver documentato una serie di presunti crimini contro i civili nelle regioni di Kiev e Chernihiv dell’Ucraina settentrionale.

Secondo un rapporto pubblicato mercoledì, una squadra di HRW in visita nell’area in aprile e maggio ha affermato di aver “indagato su 22 apparenti esecuzioni sommarie, altri nove omicidi illegali, sei possibili sparizioni forzate e sette casi di tortura”.

- Advertisement -

Si ritiene che i presunti crimini siano stati commessi a febbraio e marzo dalle truppe russe poiché controllavano gran parte dell’area.

HRW ha affermato di aver intervistato 65 persone tra il 10 aprile e il 10 maggio, comprese le famiglie delle vittime e le persone che hanno affermato di essere state detenute e torturate dalle truppe russe.

Il gruppo ha affermato di aver raccolto prove fisiche che implicano ulteriormente le truppe russe in “numerose violazioni delle leggi di guerra che possono equivalere a crimini di guerra e crimini contro l’umanità”.

- Advertisement -

Tra le testimonianze raccolte da HRW c’era quella di Anastasia Andriivna, 66 anni, della regione di Kiev, che ha affermato di aver trovato il corpo di suo figlio adulto in un fienile dopo che era stato apparentemente giustiziato.

“Era sdraiato lì in posizione fetale, con le mani infilate sotto la testa e la giacca drappeggiata sulle spalle”, ha detto Andriivna a HRW.

L’organizzazione ha anche riportato la testimonianza di abitanti del villaggio che hanno affermato di essere tra le 350 persone tenute per 28 giorni in uno squallido e angusto seminterrato a Yahidne, vicino a Chernihiv. Altri abitanti del villaggio sono stati uccisi dalle truppe russe, ha detto HRW.

Il direttore di HRW per l’Europa e l’Asia centrale, Giorgi Gogia, ha definito le presunte atrocità russe “ripugnanti, illegali e crudeli. Questi abusi contro i civili sono evidenti crimini di guerra che dovrebbero essere indagati tempestivamente e in modo imparziale e adeguatamente perseguiti”

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati