Ucraina. I russi hanno occupato Kherson e chiudono tutti i punti di uscita

- Advertisement -

AgenPress – La regione occupata dalla Russia di Kherson ha chiuso i suoi confini con le aree ucraine circostanti, ha affermato sabato i media statali RIA-Novosti, citando Kirill Stremousov, vice capo dell’amministrazione insediata dalla Russia a Kherson.

“Il confine è ora chiuso per motivi di sicurezza… non consigliamo affatto di viaggiare in Ucraina, a prescindere dal pretesto”, ha detto Stremousov.

- Advertisement -

I valichi di frontiera di Kherson con le regioni ucraine di Mykolaiv e Dnipropetrovsk sono chiusi, mentre resta possibile il viaggio da Kherson alla Crimea o alle aree di Zaporizhzhia controllate dai russi, ha aggiunto Stremousov.

Quasi tutta Kherson, situata nell’Ucraina meridionale, è stata occupata dalla Russia dall’inizio dell’invasione.

I punti di uscita da Kherson sono stati bloccati ufficiosamente da settimane, secondo funzionari ucraini, che affermano che chiunque volesse lasciare l’area è stato inviato in Crimea.

- Advertisement -

Sono in corso gli sforzi dell’amministrazione insediata dalla Russia a Kherson per installare basi militari e promuovere un referendum per rendere la regione una “Repubblica” – che rispecchia altri staterelli separatisti nell’Ucraina orientale.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati