Ucraina. Le truppe russe hanno ucciso 205 bambini. 5mila deportati in Russia e “scomparsi” nel nulla

- Advertisement -

AgenPress – Sale ad almeno 205 il numero di bambini ucraini rimasti uccisi dall’inizio dell’invasione russa, il 24 febbraio scorso. Lo rende noto l’ufficio del procuratore generale ucraino, secondo quanto riporta il Kyiv Independent. I minori rimasti feriti sono almeno 362. 

Circa 5.000 bambini sono stati “deportati” dalla regione di Mariupol in Russia dall’inizio dell’invasione russa,  ha detto il presidente ucraino Vlodoyr Zelensky nel corso dell’intervista alla Cnn trasmessa ieri. “Circa 5.000 bambini sono stati deportati da questa regione nella parte della Russia perché non gli hanno permesso di andare nella parte dell’Ucraina”.  Quei “bambini. Dove sono? Non lo sa nessuno”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati