Ucraina. L’orrore commesso dai soldati di Putin contro civili innocenti, giustiziati e sepolti

- Advertisement -

AgenPress – L’Ufficio delle Nazioni Unite per i diritti umani ha descritto la guerra in Ucraina come una “storia dell’orrore di violazioni contro i civili”, in cui il rispetto del diritto internazionale è stato “messo da parte”.

La missione di monitoraggio delle Nazioni Unite in Ucraina ha documentato l’uccisione illegale di 50 persone a Bucha, e tali omicidi intenzionali equivalgono a crimini di guerra, ha affermato l’ufficio in una dichiarazione, aggiungendo che le indagini delle Nazioni Unite mostrano che Bucha non è un incidente isolato.

- Advertisement -

La missione di monitoraggio ha ricevuto accuse di oltre 300 omicidi illegali in Ucraina.

Altre evidenti violazioni documentate dalla missione di monitoraggio includono prove di violenze sessuali, bombardamenti indiscriminati di aree e infrastrutture civili e detenzione, maltrattamenti, torture e persino uccisioni di civili e prigionieri di guerra da parte di tutte le parti in conflitto.

Il commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani Michelle Bachelet ha lanciato un appello urgente a tutti coloro che si battono per garantire il rispetto del diritto internazionale e per indagare su tutte le accuse di violazione.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati