Ucraina. Missile russo KH-22 su un centro commerciale a Kremenchuk. 18 morti

- Advertisement -

AgenPress – Il numero di persone uccise in un attacco missilistico contro un centro commerciale nella città di Kremenchuk, nell’Ucraina centrale, è salito a 18, ha affermato martedì un funzionario regionale, mentre le operazioni di ricerca e soccorso continuano.

Dmytro Lunin, capo dell’amministrazione militare della regione di Poltava, ha detto che i soccorritori hanno continuato a lavorare nel sito. Altre 36 persone sono disperse. 

- Advertisement -

Centinaia di persone erano state al centro commerciale pochi minuti prima dell’attacco, che secondo funzionari ucraini era stato lanciato da un missile russo KH-22. Il KH-22 può trasportare una testata esplosiva che pesa fino a 1 tonnellata (2.240 libbre).

I leader del G7 hanno condannato l’attacco definendolo “abominevole” e affermando che   “gli attacchi indiscriminati a civili innocenti costituiscono un crimine di guerra”. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha definito l’attacco “uno degli attacchi terroristici più provocatori nella storia europea” e i rappresentanti ucraini hanno chiesto martedì una riunione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite per discutere dell’attacco.

“Una città pacifica, un normale centro commerciale con dentro donne, bambini, normali civili dentro”.

- Advertisement -

“Solo terroristi totalmente pazzi, che non dovrebbero avere posto sulla terra, possono lanciare missili su un oggetto del genere. E questo non è un attacco missilistico fuori bersaglio, questo è un attacco russo calcolato, esattamente in questo centro commerciale”.

L’attacco ha preso di mira un sito nell’Ucraina centrale, lontano dall’epicentro della guerra russa, che si è recentemente concentrato nell’est del Paese.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati