Ucraina. Pacifico (CI): “Sostegno a profughi che vivono una situazione di disagio psicologico e disabilità”

- Advertisement -

AgenPress. “Il drammatico esodo dei profughi ucraini nasconde a sua volta un dramma ancora più insidioso: la condizione dei più deboli, dei malati e dei bambini.

Nelle commissioni Esteri e Difesa al Senato, ho proposto di accogliere nell’o.d.g. di maggioranza, nell’ambito del decreto Ucraina, un emendamento a mia prima firma che prevede anche il sostegno a coloro che vivono una situazione di disagio psicologico e disabilità e che necessitano chiaramente di assistenza”.

- Advertisement -

L’ha dichiarato la Sen.ce Marinella Pacifico (Coraggio Italia, Gruppo Misto), Segretario del Comitato parlamentare Schengen, Europol ed Immigrazione durante l’audizione del Ministro dell’Interno Lamorgese mercoledì presso il Comitato.

“Ho ottenuto rassicurazioni dalla titolare del Viminale circa l’inapplicabilità dell‘istituto dell’adozione per i minori non accompagnati che giungono in Italia”. Prosegue Pacifico, aggiungendo: “ritengo che in questa fase, la soluzione migliore sia un affidamento temporaneo, proprio al fine di agevolare in futuro l’eventuale ricongiungimento con le famiglie.

Sempre più i temi relativi all’accoglienza si intrecciano con tematiche sociali, sanitarie e di confini. Questa guerra, con l’ondata di disperazione che ha comportato, ci impone anche una riflessione risolutiva sul trattato di Dublino”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati