Ucraina. Russi bombardano Kryvyi Rih, città natale di Zelensky. Morti un uomo ed una bambina

- Advertisement -

AgenPressLe truppe russe sabato mattina hanno bombardato le aree residenziali di Kryvyi Rih, la città dell’Ucraina centrale che è la città natale di Volodymyr Zelenskiy. Il presidente ucraino ha visitato l’area venerdì. 

Dieci missili sono stati lanciati con munizioni a frammentazione e a grappolo, molto probabilmente da una distanza di oltre 70 chilometri (44 miglia), ha affermato Olexandr Vilkul, capo dell’amministrazione militare di Kryvyi Rih.

- Advertisement -

Due persone sono morte e altre tre sono rimaste ferite. Tra le vittime c’è anche una bambina, mentre il padre è uno dei feriti.

Le forze russe hanno tentato di prendere d’assalto l’area intorno alla centrale elettrica di Vuhlehirska a Donetsk ma sono state respinte, ha detto lo stato maggiore dell’esercito ucraino.

Le truppe di Mosca hanno continuato un’offensiva a ovest di Lysychansk, da dove l’Ucraina ha evacuato le truppe la scorsa settimana, e vicino a Kramatorsk a Donetsk. L’esercito russo ha detto di aver abbattuto un jet da combattimento ucraino nel sud e di aver colpito un deposito di armi statunitensi vicino a Chasov Yar a Donestsk. 

- Advertisement -

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati