Ue. Con stop gas russo gravi conseguenze per l’Italia. Messina (San Paolo), recessione certa

- Advertisement -

AgenPress –  L’Italia è “uno dei maggiori importatori di gas naturale russo tra i paesi dell’Ue” e “sarebbe gravemente colpita da brusche interruzioni dell’approvvigionamento”. Lo indica la Commissione europea nelle sue previsioni economiche di primavera.

Di “recessione certa” parla Carlo Messina, consigliere delegato e ceo di Intesa Sanpaolo. “Se si decide di interrompere il rubinetto del gas la recessione è certa con una perdita di posti di lavoro rilevante e in un Paese come il nostro non si può pensare di mettere debito pubblico. Con uno scenario di quel tipo ci muoveremo verso una recessione importante”.

- Advertisement -

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati