Usa. Corte Suprema: “ogni persona ha il diritto di portare una pistola per autodifesa”

- Advertisement -

AgenPress – La Corte Suprema ha sentenziato che gli americani hanno il diritto di portare armi da fuoco in pubblico.

La decisione 6-3 dei giudici segue una serie di recenti sparatorie di massa e si prevede che alla fine consentirà a più persone di portare legalmente armi nelle strade delle più grandi città della nazione, tra cui New York, Los Angeles e Boston, e altrove. Circa un quarto della popolazione degli Stati Uniti vive in stati che dovrebbero essere interessati dalla sentenza, la prima decisione importante dell’Alta corte sulle armi in più di un decennio.

- Advertisement -

La sentenza arriva mentre il Congresso sta lavorando per l’approvazione della legislazione sulle armi a seguito di sparatorie di massa in Texas, New York e California .

Il giudice Clarence Thomas ha scritto per la maggioranza che la Costituzione protegge “il diritto di un individuo di portare una pistola per autodifesa fuori casa”.

Nella loro decisione, i giudici hanno annullato una legge di New York che richiedeva alle persone di dimostrare un particolare bisogno di portare una pistola per ottenere una licenza per portarne una in pubblico. I giudici hanno affermato che tale requisito viola il diritto del Secondo Emendamento di “tenere e portare armi”.

- Advertisement -

California, Hawaii, Maryland, Massachusetts, New Jersey e Rhode Island hanno leggi simili. L’amministrazione Biden aveva esortato i giudici a sostenere la legge di New York.

Nella maggior parte del paese i proprietari di armi hanno poche difficoltà a portare legalmente le loro armi in pubblico.

. La legge di New York, in vigore dal 1913, afferma che per portare una pistola nascosta in pubblico, una persona che richiede una licenza deve mostrare “giusta causa”, una specifica necessità di portare l’arma.

Lo stato rilascia licenze illimitate consentendo ad  una persona può portare la propria pistola ovunque e licenze limitate che consentono a una persona di portare l’arma ma solo per scopi specifici come la caccia e il tiro al bersaglio o da e verso la propria sede di attività.

La sfida alla legge di New York è stata lanciata dalla New York State Rifle & Pistol Association, che si descrive come la più antica organizzazione nazionale di difesa delle armi da fuoco, e da due uomini che cercano una capacità illimitata di portare armi fuori dalle loro case.

La decisione del tribunale è in qualche modo in disaccordo con l’opinione pubblica. Circa la metà degli elettori alle elezioni presidenziali del 2020 ha affermato che le leggi sulle armi negli Stati Uniti dovrebbero essere rese più severe, secondo AP VoteCast, un ampio sondaggio sull’elettorato. Un ulteriore terzo ha detto che le leggi dovrebbero essere mantenute così come sono, mentre solo circa 1 su 10 ha detto che le leggi sulle armi dovrebbero essere meno rigide.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati