Dati Covid in tempo Reale

All countries
240,190,120
Confermati
Updated on 14 October 2021 18:56
All countries
215,766,611
Ricoverati
Updated on 14 October 2021 18:56
All countries
4,893,211
Morti
Updated on 14 October 2021 18:56

Usa e Regno Unito aiutano l’Australia ad acquistare sottomarini nucleari per contrastare la Cina

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress – Il presidente Joe Biden ha svelato un nuovo sforzo per aiutare l’Australia ad acquistare sottomarini a propulsione nucleare, un passo importante per contrastare la Cina mentre lavora per costruire il sostegno internazionale per il suo approccio a Pechino.

L’annuncio è arrivato nell’ambito di una nuova partnership trilaterale tra Stati Uniti, Australia e Regno Unito che i leader dei tre paesi hanno rivelato congiuntamente mercoledì pomeriggio.
“Gli Stati Uniti, l’Australia e il Regno Unito sono da tempo partner fedeli e capaci e oggi siamo ancora più vicini”, ha affermato il presidente. “Oggi stiamo compiendo un altro passo storico per approfondire e formalizzare la cooperazione tra tutte e tre le nostre nazioni, perché tutti riconosciamo l’imperativo di garantire la pace e la stabilità nell’Indo-Pacifico a lungo termine”.
La partnership dà il via a quella che dovrebbe essere una raffica di impegni diplomatici per Biden questo autunno, dagli incontri delle Nazioni Unite della prossima settimana al vertice della Casa Bianca dei leader asiatici ai colloqui del Gruppo dei 20 di ottobre in Italia.
Alla base dei suoi sforzi c’è il desiderio di radunare i partner occidentali e statunitensi in Asia nella battaglia tra “autocrazia contro democrazia”, ​​uno degli obiettivi che definiscono la sua presidenza. Biden ha reso la lotta alla Cina un aspetto centrale della sua politica estera con l’aumentare delle tensioni sul Mar Cinese Meridionale e su Taiwan, e ha affermato di volere alleati americani a bordo.
La nuova partnership tra Stati Uniti, Regno Unito e Australia – tre democrazie marittime di lingua inglese – non riguarda specificamente la Cina, hanno insistito i funzionari prima dell’annuncio.
Invece, hanno affermato che i tre paesi terranno un programma di incontri nei prossimi mesi per coordinarsi su questioni informatiche, tecnologie avanzate e difesa nel tentativo di affrontare meglio le sfide della sicurezza moderna. La nuova partnership si chiama AUKUS, pronunciato “aw-kiss”.
Eppure è la mossa verso la creazione di capacità di sottomarini nucleari in Australia, che secondo i funzionari consentirà al paese di operare a un livello molto più elevato militarmente, che costituirà il centro dell’annuncio. I sottomarini nucleari sono in grado di manovrare a velocità e resistenza maggiori, e più furtivamente, di quelli convenzionali, che devono emergere più spesso.
“Ciò consente all’Australia di giocare a un livello molto più alto e di aumentare le capacità americane”, ha detto un alto funzionario dell’amministrazione prima dell’annuncio. “Si tratta di mantenere la pace e la stabilità nell’Indo-Pacifico”.
Biden, durante l’annuncio di mercoledì, ha anche affermato che l’istituzione di AUKUS è necessaria perché “dobbiamo essere in grado di affrontare sia l’attuale contesto strategico nella regione sia come potrebbe evolversi”.
“Perché il futuro di ciascuna delle nostre nazioni e in effetti del mondo dipende da un Indo-Pacifico libero e aperto, duraturo e fiorente nei decenni a venire. Si tratta di investire nella nostra più grande forza, nelle nostre alleanze e aggiornarle per soddisfare meglio le minacce di oggi e di domani”.

Altre News

Articoli Correlati