Dati Covid in tempo Reale

All countries
194,054,146
Confermati
Updated on 24 July 2021 03:45
All countries
174,417,197
Ricoverati
Updated on 24 July 2021 03:45
All countries
4,160,217
Morti
Updated on 24 July 2021 03:45

Usa. Trump: “ho visto la morte di Al Bagdadi in diretta. Continueremo a perseguire i terroristi”

- Advertisement -
- Advertisement -

Agenpress –  Donald Trump ha detto di aver “visto in diretta” il blitz contro Abu Bakr al Baghdadi nella Situation Room della Casa Bianca insieme al vicepresidente Mike Pence e altri massimi responsabili della sua amministrazione.

“E’ stato come guardare un film. Questo raid è stato impeccabile ed è stato reso possibile grazie all’aiuto della Russia, Siria, Turchia e Iraq e anche dei curdi siriani. Tutti ci hanno dato informazioni utili, soprattutto i curdi. E la Turchia era a conoscenza dell’operazione”.

“Il leader dell’Isis Abu Bakr al Baghdadi è stato in fuga per anni ma sotto la mia direzione abbiamo distrutto il suo Califfato. Continueremo a perseguire i terroristi”, ha aggiunto.

“Avevamo anche un robot con noi per andare nei tunnel in via precauzionale, abbiamo ricevuto informazioni minuto per minuto. Poi ci hanno detto che era rimasta un’unica persona nel compound che stava scappando, ma scappando in un vicolo cieco” riferisce Trump, ricostruendo la missione che ha portato all’uccisione del leader dell’Isis Abu Nakr al-Baghdadi, morto come un “cane” come un “codardo”.

Undici bambini sono stati presi dal compound di al Baghdadi, due donne – probabilmente due sue mogli – sono state trovate morte, ha detto ancora sottolineando che la missione mostra che “quando usiamo la nostra intelligence in modo corretto, è fantastica”.

I soldati Usa hanno “portato via parti del corpo” di Abu Bakr al Baghdadi, dopo aver rimosso le macerie della galleria crollata dopo l’esplosione, ha spiegato aggiungendo che “primi test del dna sono stati fatti sul posto”.

“Abbiamo il suo Dna, abbiamo dei campioni, sono stati fatti degli esami sul posto”, afferma Trump spiegando come il lavoro sia stato reso difficile dal fatto che nell’esplosione il tunnel nel quale il leader dell’Isis tentava di fuggire è collassato.

“Conosciamo già il successore del leader dell’Isis Abu Bakr al Baghdadi, è già nei nostri sistemi”.

“Bin Laden è stato un obiettivo importante, ma credo che al Baghdadi sia ancora più importante”, “un uomo che aveva costruito un intero Califfato”, ha proseguito  a proposito del leader di al Qaida ucciso in un blitz americano nel 2011 durante l’amministrazione Obama.

Altre News

Articoli Correlati