Dati Covid in tempo Reale

All countries
261,878,019
Confermati
Updated on 29 November 2021 11:03
All countries
234,779,157
Ricoverati
Updated on 29 November 2021 11:03
All countries
5,219,784
Morti
Updated on 29 November 2021 11:03

Vaccinazioni: no a rallentamenti, sollecitare richiami

- Advertisement -
AgenPress. “Per quel che riguarda le consegne del vaccino Pfizer nello scenario di luglio e agosto abbiamo avuto notizia di una importante riduzione delle consegne del 43%”, annuncia l’assessore alla Salute della regione Lazio, Alessio D’Amato: “Questo comporta una riorganizzazione dell’attività. Con l’ultima consegna fatta a giugno abbiamo avuto oltre 2 milioni di dosi ma su luglio abbiamo questa annunciata riduzione di consegne di Pfizer. Spero ci possano essere delle novità nelle consegne. Non ci dovrebbe essere alcun cambiamento a giugno nella somministrazione e non dovrebbe esserci cambiamento anche a luglio”.
“Quelli che non si vogliono vaccinare sono 25 nella Asl 3 di Genova. Quindi la situazione non e’ molto preoccupante”, afferma. il presidente della regione Liguria Giovanni Toti: “Lo e’ invece il rallentamente forte della campagna vaccinale dopo la questione AstaZeneca”.
“Per la prima volta abbiamo slot vaccinali liberi”, continua Toti. “Oggi qualcuno comincia a rinviare considerando anche il fatto che i contagi sono bassi. Purtroppo si tende piano piano a rallentare e il tema oggi e’ convincere le persone”.
Anche il presidente della regione Campania, Vincenzo de Luca, evidenzia che “c’è stato un rallentamento nella campagna dei vaccini e in particolare a Napoli città. Dovremmo fare tutti quanti una campagna per sollecitare a completare perlomeno le prime vaccinazioni al di là dei richiami”.
Da oggi sul sito della Regione Marche sarà attivo lo slot di prenotazione dei vaccini per i turisti che giungeranno in vacanza nelle Marche, mentre la Regione Piemonte è al lavoro per arrivare alla vaccinazione dei migranti senza permesso di soggiorno e dei senzatetto.
Il  presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ringrazia Poste Italiane “perché, da quando abbiamo adottato la loro piattaforma di prenotazione, il piano vaccinale è decollato”. “Adesso – aggiunge Fontana – pensiamo di essere i migliori in Italia”.
Fontana ha quindi ringraziato Poste per “aver scelto la nostra regione per un impianto con una tecnologia avanzata, che rispetta l’ambiente per uno sviluppo sostenibile per il nostro futuro”.
La Commissione Europea intanto approva un emendamento al secondo contratto con l’azienda farmaceutica Moderna per l’attivazione, per conto di tutti gli Stati membri dell’Ue, di 150 milioni di dosi aggiuntive nel 2022 di vaccini adattati alle varianti del virus, vaccini per uso pediatrico e di richiamo.
Il contratto garantisce la consegna dal terzo trimestre del 2021 alla fine del 2022, con la possibilità di adattarla alle esigenze di ciascuno Stato membro a seconda della propria situazione epidemiologica.
- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati