Vaiolo scimmie. 6 casi in Italia, tra questi uno in Lombardia. 16 i contatti stretti posti in isolamento

- Advertisement -

AgenPress –  Sono saliti a 6 i casi di vaiolo delle scimmie in Italia. Lo rende noto l’Istituto Spallanzani. “Un quinto caso, con caratteristiche cliniche e di trasmissione simili ai precedenti, è stato notificato oggi dall’Istituto Spallanzani. Sono in corso gli accertamenti su altri casi sospetti”, precisa l’Istituto.

Tre dei casi sono ricoverati a Roma, uno ad Arezzo, uno è seguito a domicilio a Roma. Sono 16 i contatti stretti posti in isolamento. Sono in corso ulteriori accertamenti.

- Advertisement -

Il quinto caso riguarda un italiano che è stato recentemente in Germania. Ora si trova in isolamento a casa. Una volta in Italia ha presentato dei sintomi riconducibili al vaiolo delle scimmie ed è andato all’ambulatorio dello Spallanzani dove gli è stato diagnosticato il virus.

I ricercatori dello Spallanzani hanno “completato la prima fase dell’analisi della sequenza del DNA del Monkeypox virus dei primi tre casi italiani”. I campioni risultati postivi – rende noto l’Istituto- “sono stati sequenziati per il gene dell’emoagglutinina (HA), che consente l’analisi filogenetica”. I campioni sono tutti risultati affini al ceppo dell’Africa Occidentale “con una similarità del 100% con i virus isolati in Portogallo e Germania”. “Potremmo essere anche in Italia di fronte a un virus “paneuropeo”, correlato con i focolai in vari paesi europei, in particolare quello delle Isole Canarie”, sottolinea l’Istituto.

Segnalato anche in Lombardia il primo caso di positività.  Il laboratorio di microbiologia clinica, virologia e diagnostica dell’Ospedale Sacco di Milano ha infatti confermato la diagnosi di positività del campione prelevato da un un paziente che presentava appunto sintomi riconducibili al vaiolo delle scimmie.

- Advertisement -

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati