Wikileaks, Alternativa: Oggi si compie dramma di Assange e della democrazia

- Advertisement -

AgenPress. “Il dramma di Julian Assange, e con lui quello della democrazia, si compie. Il governo del Regno Unito ha autorizzato ufficialmente l’estradizione negli Stati Uniti per l’uomo che ha rivoluzionato il giornalismo del XXI secolo e ha contribuito ad aumentare la consapevolezza di larghi strati della pubblica opinione mondiale rispetto a Governi, uomini di potere, grandi lobby, reti di relazioni ed eventi ben oltre le narrazioni ufficiali”.

Lo affermano i parlamentari di Alternativa.

- Advertisement -

“Dopo il parere favorevole dell’Alta Corte nello scorso aprile – proseguono – oggi arriva il via libera definitivo alla sua estradizione in un Paese dove lo attende una disumana condanna a 175 anni di detenzione. Noi di Alternativa lo abbiamo difeso nelle piazze fisiche, in quelle virtuali e nelle aule parlamentari nell’indifferenza di chi oggi parla di Julian come un martire ma davanti alla possibilità di salvarlo attraverso il voto della nostra mozione, che avrebbe impegnato il Governo a concedergli lo status di rifugiato politico, si è pilatescamente lavato le mani, astenendosi o addirittura votando contro”.

“Oggi – concludono i parlamentari di Alternativa – tutti quei valori fondanti della nostra società di cui tanti politici da destra a sinistra sono soliti riempirsi la bocca, vengono calpestati e traditi brutalmente; chi non ha votato quella mozione oggi è complice di questa terribile ingiustizia”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati