Zelensky. Fino a 100 ucraini uccisi ogni giorno combattendo. Estesa legge marziale fino ad agosto

- Advertisement -

AgenPress – Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato che ogni giorno vengono uccise fino a 100 persone nei combattimenti nell’Ucraina orientale, dove la Russia ha concentrato i suoi sforzi militari nelle ultime settimane.

Stanno difendendo il nostro paese e la nostra indipendenza di cui parlano così tante persone nel mondo, così tante parlano, ma lo sentiamo personalmente molto, molto”.

- Advertisement -

Zelensky lo ha detto mentre parlava alla stampa insieme al presidente polacco Andrzej Duda. Stava rispondendo a una domanda su una petizione online per consentire agli uomini in età da coscrizione – di età compresa tra 18 e 60 anni – di lasciare l’Ucraina.

La petizione, pubblicata sul sito ufficiale del presidente ucraino, ha raccolto più di 26.000 firme a partire da questa mattina. 

“Non capisco bene a chi si rivolge questa petizione. Questa petizione si rivolge a me? O forse questa petizione dovrebbe rivolgersi ai genitori di quei guerrieri, che hanno perso queste persone, perché hanno difeso l’Ucraina a costo della loro vita?”

- Advertisement -

Zelensky ha affermato che la petizione sarebbe stata presa in considerazione secondo la legge, al momento giusto e indipendentemente dal fatto che gli piaccia o meno personalmente .

L’Ucraina ha esteso la legge marziale per tre mesi fino al 23 agosto.

 Zelensky ha firmato per la prima volta il decreto, insieme a un appello generale alla mobilitazione militare, il 24 febbraio e da allora lo ha prorogato di un mese in due occasioni.

Domenica, il parlamento ucraino ha votato a maggioranza assoluta per una terza proroga mentre la Russia continua a concentrare la sua offensiva sulla regione orientale del Donbas.

Il rappresentante di Zelensky alla Corte costituzionale, Fedir Venislavskyy, ha affermato che la decisione di prorogarlo per 90 giorni questa volta è dovuto al fatto che “una controffensiva richiede più tempo della difesa”.

Secondo la legge marziale, agli uomini ucraini di età compresa tra 18 e 60 anni è vietato lasciare il paese a meno che non abbiano esenzioni speciali.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati