Zelensky. Siamo “pronti” per nuovi attacchi russi nel Donbas. Combatteremo per ogni metro

- Advertisement -

AgenPress – Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato che l’Ucraina si sta preparando per una nuova offensiva russa nell’Ucraina orientale, in una dichiarazione rilasciata alla fine di giovedì.

“C’è un accumulo di truppe russe per nuovi attacchi nel Donbas. E ci stiamo preparando per questo”. 

- Advertisement -

Ha espresso scetticismo per la dichiarazione della Russia nei negoziati per ridurre le operazioni militari intorno alla capitale, Kiev, e un’altra città principale, Chernihiv.

“Non crediamo a nessuno – non ci fidiamo di nessuna bella costruzione verbale”, ha aggiunto Zelensky, spiegando che non c’era motivo di credere all’annuncio della Russia che avrebbe ridotto l’attività militare vicino a quelle città, dato che le forze russe avevano continuato a prendere a pugni Kiev e Chernihiv con attacchi il giorno dopo aver preso quelle promesse.

Bombardamenti mortali sono stati segnalati anche a Irpin, insieme ad attacchi intensificati nella regione del Donbas.

- Advertisement -

Zelensky ha anche riaffermato l’impegno dell’Ucraina a proteggere il proprio territorio, dicendo: “Non rinunceremo a nulla. E combatteremo per ogni metro della nostra terra, per ogni persona”.

Zelensky ha detto di aver avuto una telefonata di un’ora con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e lo ha ringraziato per ulteriori 500 milioni di dollari in aiuti per l’Ucraina. 

“Se vogliamo combattere insieme per la libertà, allora chiediamo ai nostri partner di aiutare e se stiamo davvero lottando per la libertà e la protezione della democrazia, abbiamo tutti i diritti di chiedere aiuto in questo momento cruciale e difficile. Abbiamo bisogno di carri armati, aerei da guerra, artiglieria… La libertà deve essere armata non peggio della tirannia”.

Secondo la Casa Bianca, Biden e Zelensky “hanno discusso di come gli Stati Uniti stiano lavorando 24 ore su 24 per soddisfare le principali richieste di assistenza alla sicurezza dell’Ucraina, gli effetti critici che quelle armi hanno avuto sul conflitto e i continui sforzi degli Stati Uniti con gli alleati e partner per identificare ulteriori capacità per aiutare l’esercito ucraino a difendere il suo paese”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati