Gregoretti. La maggioranza vuole disertare. Salvini chiede di essere processato

279

Agenpress –  Alle 15 è convocata una riunione di maggioranza ma, a quanto si apprende, la maggioranza sarebbe orientata a non presentarsi, alle 17, alla riunione della Giunta per le autorizzazioni a procedere convocata al Senato per votare su Matteo Salvini che a sua volta chiede invece di decidere in fretta.  “In Emilia-Romagna e in Calabria vinciamo a prescindere dai processi. Tagliamo la testa al toro, vorrei che il Senato decidesse se ho fatto il mio lavoro o sono un pericoloso delinquente. Decidessero in fretta”.

“Oggi decidono se sono un criminale o meno. Io prendo un detto della mia nonna: ‘Male non fare, paura non avere’. Siccome devono essere i delinquenti ad aver paura del processo, io ribadisco: mandatemi a processo. Se devo andare in galera per difendere il mio Paese ci vado a testa alta”.

“Guareschi diceva che ci sono momenti in cui per arrivare alla libertà bisogna passare dalla prigione. Siamo pronti, sono pronto”.