Utero in affitto: Carfagna su messa a bando anche sinistra abbia posizione chiara

688

AgenPress. “Dopo anni di battaglie, proposte di legge, mozioni e convegni, finalmente è iniziato in Commissione Giustizia alla Camera l’esame della mia pdl per rendere l’utero in affitto un reato punibile in Italia anche se commesso all’estero. E’ un primo passo perché questa pratica, che riduce i neonati a merce e viola i diritti fondamentali di donne e bambini, sia messa al bando e perseguita in tutto il mondo”.

Lo dichiara Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia, che aggiunge: “E’ anche una sfida a quella parte della sinistra italiana che sul tema ha sempre tenuto una linea ambigua e possibilista, nonostante le associazioni delle donne siano schierate per la messa al bando universale.

La discussione in Aula, che mi auguro avvenga il più presto possibile, chiarirà finalmente alle italiane e agli italiani chi difende i diritti umani e l’inviolabilità del corpo femminile e chi, invece, si ammanta di superiorità morale ma apre la porta allo sfruttamento e alla schiavitù”, conclude.