Corno d’Africa. “13mln di persone, tra cui 6,5 mln sono bambini, soffrono la fame”

229

Agenpress – La situazione di insicurezza alimentare nel Corno d’Africa (regione alle prese con il più basso livello di piogge dal 1981),  si sta aggravando,  con la possibilità che le famiglie debbano affrontare una crisi ancora peggiore rispetto a quella del 2017.

E quanto afferma Save the Children nella Giornata Mondiale dell’Alimentazione dall’organizzazione umanitaria, sottolineando che sono quasi 13 milioni, tra cui 6,5 milioni di bambini, le persone colpite dalla fame nel Corno d’Africa.

“I nostri ripetuti appelli alla comunità internazionale negli ultimi 2 anni per un aumento dei fondi per gli aiuti – denuncia Filippo Ungaro, portavoce dell’organizzazione – sono caduti nel vuoto, con il risultato che ora la fame colpisce moltissimi bambini. I programmi di Save the Children nel Corno d’Africa necessitano di ulteriori 100 milioni di dollari, per sostenere il fabbisogno nutrizionale giornaliero delle persone, fornire assistenza sanitaria salvavita e rinforzare i sistemi in essere perché si possano adattare agli effetti dei fenomeni climatici”.