Primo caso d’infezione negli Stati Uniti legato al “corona virus”. Aeroporti allertati

226

Agenpress. Il centro federale sanitario per il controllo e prevenzione americano annuncia il caso di una persona, nello Stato di Washington, che presenterebbe i sintomi del contagio legato al nuovo “corona virus” scoperto a Wuhan, in Cina.

Le autorità sanitarie americane hanno fatto scattare i controlli sui passeggeri in arrivo dalla Cina ai tre grandi aeroporti internazionali Usa: ai Jfk di New York, a San Francisco e a Los Angeles.