Fase 2, Lorenzo Cesa (Udc): ripartenza paralizzata, Conte non ignori l’opposizione

429

Agenpress. “La Fase 2 da quando è stata indetta, stenta a far ripartire il Paese realmente. Non sono ancora arrivati i contributi alle imprese, la cassa integrazione ai lavoratori dipendenti, le agevolazioni fiscali, fino a che non si concretizzerà tutto ciò, la ripartenza non ci sarà davvero.

Il Premier Conte non dovrebbe dare l’esclusiva solo alla Maggioranza, dovrebbe iniziare ad ascoltare (veramente) le opposizioni, considerando il Paese ha una massiccia presenza all’opposizione tra i cittadini, sembra questo dato sia del tutto ignorato da Conte.

La cosa migliore ad oggi sarebbe dare voce al popolo, ma a quanto pare questo Governo teme le elezioni e si tiene ben lontano, il problema è che in questo momento vige l’incertezza su ogni fronte e gli Italiani chiedono risposte concrete.”

Lo dichiara l’On. Lorenzo Cesa (Segretario Nazionale Udc).