Svizzera. Bocciata al referendum l’iniziativa anti-immigrazione

423

AgenPress –  Gli elettori svizzeri avrebbero respinto oggi l’iniziativa della destra sovranista per porre fine alla libera circolazione delle persone con l’Ue.

“Per un’immigrazione moderata” che chiedeva la fine della libera circolazione delle persone tra Svizzera e Ue. Il testo sottoposto oggi a referendum è stato infatti respinto da una maggioranza dei 26 cantoni e semi-cantoni. Per essere accettate le iniziative popolari devono essere approvate dalla doppia maggioranza del popolo e dei Cantoni.

Il testo sottoposto a referendum è stato invece respinto da una maggioranza dei 26  cantoni e semi-cantoni. E a proposito di cantoni è stato in controtendenza il risultato nel Ticino dove ha vinto il “Sì”. Gli elettori del canton Ticino, infatti, hanno approvato l’iniziativa ‘Per un’immigrazione limitata’ con il 53,1% di voti a favore e 46,9 contrari.

In Svizzera gli stranieri contano per un quarto degli 8,6 milioni di abitanti. Dei 2,1 milioni di residenti stranieri, il 68% è composto da cittadini dell’area Schengen (gli Stati membri dell’Unione Europea piu’ la Norvegia, l’Islanda e il Liechtenstein), per lo più italiani, tedeschi e portoghesi. I cittadini elvetici che vivono nel territorio dell’Unione Europea sono invece oltre 450 mila.