Giustizia. Daniela Santanchè (Fd’I): Sfiducia a Bonafede atto dovuto

360

Agenpress – “La sfiducia al Ministro pentastellato è fuori discussione, se ciò poi dovesse comportare una crisi di Governo, sarebbe un fatto gravissimo, ma è la Maggioranza a doverlo decidere. Bonafede ha dato troppi segnali di debolezza, far uscire i Boss mafiosi è stata la ciliegina sulla torta di una serie di catastrofi fatte dal Grillino, NON PUO’ rimanere al suo posto. Credo che più di qualcuno nella maggioranza concordi nel dire che l’operato del Ministro sia in dubbio da qualche tempo. Il Paese non ha bisogno di ministri incerti e non all’altezza.” Lo dichiara la Senatrice Daniela Santanchè (Fratelli d’Italia).