Il governo ha posto la questione di fiducia sul Decreto Scuola

530

Agenpress. Il ministro per i Rapporti col Parlamento, D’Incà ha annunciato in Aula che il governo ha posto la questione di fiducia sul Decreto Scuola.

La seduta è stata quindi sospesa ed è stata convocata la conferenza dei capigruppo di Montecitorio che dovrà stabilire i tempi di votazione della fiducia sul provvedimento, già approvato al Senato.

Il deputato di Forza Italia Baldelli ha affermato: “Con questa sono 18 fiducie in 9 mesi”.