Cina. La popolazione ha raggiunto 1,4 mld, ma è più anziana

334

Agenpress –  Secondo i dati dell’Ufficio Nazionale di Statistica (Nbs), la popolazione totale della Cina continentale ha raggiunto i 1,40005 miliardi alla fine dello scorso anno, con un aumento di 4,67 milioni rispetto all’anno precedente.

Intanto, però, il numero di persone in età lavorativa continua a ridursi, ed è in declino dal 2013, da quando l’Nbs ha iniziato a misurarla. In particolare, la popolazione di età compresa tra i 16 e i 59 anni si è ridotta di 890.000 unità, passando da un anno prima a 896,4 milioni di abitanti, pari al 64% della popolazione totale.

I dati demografici rivelano che il numero di persone di età pari o superiore ai 60 anni è aumentato di 4,39 milioni, pari al 18,1% della popolazione totale. Nel 2019 sono nati 14,65 milioni di bambini, con un calo di 580.000 neonati rispetto all’anno precedente e una continua diminuzione per il terzo anno consecutivo. Il Paese ha iniziato a permettere alle coppie sposate di avere due figli nel 2016, ponendo fine alla politica del figlio unico, in vigore per decenni, per affrontare le crescenti preoccupazioni legate all’invecchiamento della popolazione.