Covid19, medici e infermieri vittime del dovere. La Lega accoglie l’appello di Francesco Paolo Russo. Verso disegno di legge

307

Agenpress. «Sono molto compiaciuto della rapidità e dell’efficienza che ha mostrato la Lega nei confronti di questo mio doveroso appello per richiedere l’estensione dello status di “vittima del dovere” ai medici ed infermieri colpiti dal Covid19»

È il commento di Francesco Paolo Russo, presidente dell’associazione A.C.A.H. (All Cops Are Heroes) che qualche giorno fa, aveva lanciato un appello sui social affinché il sacrificio di medici e infermieri in prima linea per la lotta contro il Covid19, non venga dimenticato.

Due Deputati della Lega, gli on. Claudio Durigon e Francesco Zicchieri non si sono fatti attendere e hanno immediatamente risposto all’appello aprendo la strada al disegno di legge.

«Questa risposta magnificamente celere produrrà un testo di legge che riuscirà a tutelare ancora di più i nostri eroi nelle corsie degli ospedali. La proposta – prosegue Russo – nasce dall’amore che si ha per il senso del dovere e per il popolo italiano che, per chi come me lavora sull’asfalto ogni giorno per un futuro migliore, conosce bene. Un emendamento, dal popolo per il popolo, che auspico sia condiviso bipartisan al momento del voto, dalla maggioranza e dall’opposizione. Questo è il momento di dimostrare, oltre che a parole anche con i fatti, la vicinanza ai nostri operatori sanitari in questo periodo di profonda crisi. Chi crede nel popolo italiano – conclude – non può esimersi da questa presa di responsabilità per il bene comune di tutti noi».