Roma. Strisce blu, Politi (Lega): “Ripristino del pagamento è scelta assurda”

669

Agenpress. “Riteniamo assurdo che da domani le strisce blu della Capitale tornino a pagamento. Lunedì sarà il primo giorno di riapertura di molte attività, insieme al rientro in ufficio di molti cittadini romani.

Agevolare la possibilità degli spostamenti con mezzi privati, a fronte di un trasporto pubblico che ancora deve affrontare la prova più dura, dovuta alle nuove misure di distanziamento sociale, era doveroso. Un gesto di attenzione alla salute dei romani che il Sindaco aveva garantito. Martedì porteremo subito in aula un atto per sospendere nuovamente il pagamento delle strisce blu fino a Giugno.

Pensare di fare cassa sui lavoratori è abominevole. Invece di pensare di limitare al minino gli assembramenti su autobus e metro, obblighiamo, di fatto, i romani a prenderli. Virginia Raggi intervenga immediatamente”.

Lo dichiara in una nota Maurizio Politi, capogruppo Lega in Assemblea Capitolina.