Dl agosto, Fapi: “Non esiste divisione tra imprese del nord e quelle del sud”

371

AgenPress. “È guerra tra poveri dividere l’Italia tra una parte più competitiva e l’altra che arranca  La vera sfida è l’unità economica e produttiva del Paese”.

Lo dichiara, in una nota, il presidente nazionale della Fapi (Federazione autonoma piccole imprese), Gino Sciotto.

“Chi alimenta un presunto scontro tra imprese del nord e quelle del sud – aggiunge Sciotto – parla un linguaggio vecchio e populista che non incarna la realtà economica italiana. È evidente che la ripresa economica deve essere incoraggiata dalle Alpi all’Appennino siculo, ma nel contempo chi ha a cuore l’interesse nazionale riconosce la necessità di offrire condizioni più vantaggiose a quella parte del Paese più depressa economicamente”.

“La scelta del Governo con il dl agosto di tagliare del 30 per cento il costo del lavoro al sud – conclude il leader della Fapi – serve a promuovere e difendere i livelli occupazionali fortemente intaccati dall’emergenza coronavirus”.