ASL Bari: tamponi per chi arriva o rientra a Bari e provincia da zone a rischio

Da oggi online una piattaforma web sperimentale per la prenotazione. Chi proviene da Spagna, Grecia, Malta e Croazia potrà prenotare automaticamente

781

AgenPress. Sarà più semplice e veloce prenotare il tampone per chi arriva a Bari e provincia da zone a rischio. E’ in rete da stamane la piattaforma web sperimentale della ASL Bari, allestita dall’Unità Operativa Sistemi Informativi, per permettere a chiunque provenga da Malta, Spagna, Grecia e Croazia di fare il tampone.

Infatti, una volta autosegnalato il rientro o il soggiorno a Bari e provincia sul Portale Puglia Salute e trascorse le 72 ore previste, sarà possibile scegliere dove e quando eseguire il test. In caso di esito negativo si potrà interrompere la quarantena di 14 giorni. L’utilizzo della piattaforma web nasce dall’esigenza della ASL Bari di gestire il maggior flusso di rientri e arrivi registrato sul suo territorio e, al termine della fase di sperimentazione, potrà essere esteso all’intera Regione Puglia.

Ecco come prenotare il tampone in 4 passaggi:

1 – Lo snodo del sistema resta sempre l’autosegnalazione sul Portale Puglia Salute (https://www.sanita.puglia.it/autosegnalazione-coronavirus), dove è necessario compilare il modulo con tutte le informazioni richieste.

2 – Il passo successivo consiste nel generare il pdf contenente l’autosegnalazione e inviarlo agli indirizzi indicati (medico curante per i residenti, oppure Dipartimento di Prevenzione).

  1. Per chi risiede o dovrà soggiornare in provincia di Bari, la ASL ha predisposto una piattaforma, raggiungibile all’indirizzo https://sorveglianzacoronavirus.asl.bari.it, per poter prenotare il tampone semplicemente caricando, attraverso l’apposita funzione, il pdf generato.

4 – Si può prenotare direttamente, secondo le proprie esigenze, scegliendo il giorno, la fascia oraria mattutina o pomeridiana e la sede. Il sistema, dopo la conferma dell’appuntamento prescelto, genera un coupon stampabile, che può essere inviato all’email indicata, con la prenotazione da presentare agli operatori sanitari dopo 72 ore dall’ingresso in Puglia. Il referto, pronto a distanza di 24 ore dall’esecuzione del test, verrà inviato unicamente via mail.

A chi rientra da regioni italiane o altri Paesi esteri, tenuto comunque ad autosegnalarsi, la ASL Bari offre ugualmente la possibilità di eseguire il tampone su base volontaria utilizzando sempre la piattaforma  “sorveglianzacoronavirus”, dove andrà caricato il file pdf dell’autosegnalazione, ma in questo caso sarà il Dipartimento di Prevenzione a contattare l’utente per fissare l’appuntamento.

Per evitare inutili code e assembramenti, ricordiamo all’utenza che ha esigenza di eseguire il tampone, in particolare per chi rientra o proviene da Malta, Spagna, Grecia e Croazia, che non ci sono altre modalità al di fuori dell’autosegnalazione sul Portale Puglia Salute e della prenotazione sulla piattaforma web sperimentale.

Non è quindi necessario contattare alcun numero telefonico né, soprattutto, recarsi alle tende Covid allestite nei presidi ospedalieri, dedicate unicamente alle esigenze di ricovero.

Le sedi per eseguire il tampone sono esclusivamente le seguenti:

1 – ambulatorio Covid free nella sede dell’ex Cto a Bari (attivo dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 17,30, sabato e domenica compresi), dove è possibile eseguire il tampone anche in automobile (ingresso da via Adriatico 3/13).

2 – le quattro postazioni drive-through in provincia di Bari, con turni mattutini e pomeridiani, presenti nelle strutture territoriali:

  • Altamura, piazza de Napoli (lunedì – venerdì dalle 15:30 alle 17:30)
  • Giovinazzo, via Papa Giovanni XXIII (lunedì – sabato dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 17:30)
  • Noicattaro, via Cappuccini 90 (lunedì – sabato dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 17:30)
  • Alberobello, viale Bari 28 (lunedì – sabato dalle 8:30 alle 12:30)