Funivia Mottarone, il manovratore: “Mai avrei pensato che la cima si spezzasse”

- Advertisement -

AgenPress. “Mi sento un peso enorme sulla coscienza. Prego e faccio i conti con me stesso e faccio i conti con Dio”. E’ quanto dichiara agli inquirenti Gabriele Tadini, il manovratore della funivia che ha ammesso di aver manomesso il freno d’emergenza con il “forchettone”.

Il 64enne Gabriele Tadini, in isolamento nel carcere di Verbania, dà la sua versione dei fatti agli inquirenti: “La funivia continuava a funzionare a singhiozzo, ma mai avrei pensato che la cima si spezzasse”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati