Gravina di Puglia. Salvati 32 cani rinchiusi in strutture di cemento in pessime condizioni igienico ambientali

- Advertisement -

AgenPress – Trentadue cani, rinchiusi in costruzioni di cemento in pessime condizioni igienico ambientali, sono stati sequestrati dai carabinieri della Forestale di Altamura. Gli animali, privi di microchip, sono stati trovati in un sito privato recintato in Contrada Barisci, a Gravina di Puglia.

L’operazione è stata condotta con i servizi veterinari dell’Asl e con i volontari della Lega Antivivisezionista Onlus, sezione di Corato, che hanno permesso, grazie alla loro segnalazione, di intervenire e trarre in salvo i cani. Il proprietario dei 32 animali è stato deferito all’autorità giudiziaria. Sequestrate anche le costruzioni in cemento dove erano rinchiusi i cani in quanto completamente abusive.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati