Dati Covid in tempo Reale

All countries
179,909,894
Confermati
Updated on 23 June 2021 01:28
All countries
162,946,202
Ricoverati
Updated on 23 June 2021 01:28
All countries
3,897,355
Morti
Updated on 23 June 2021 01:28

Minsk: ordine personale Lukashenko. Ryanair: dirottamento di stato, c’erano agenti Kgb l

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress – L’ordine di far atterrare a Minsk l’aereo di Ryanair in viaggio da Atene a Vilnius è stato dato  “personalmente” dal presidente Aleksandr Lukashenko a seguito di un allarme bomba.

Lo hanno riferito media di Stato della Bielorussia, a cominciare dall’agenzia di stampa Belta.

Durante la sosta imprevista, durata ore, seguita all’affiancamento al velivolo di un caccia Mig-29, è stato fermato, costretto a scendere dall’aereo e arrestato Roman Protasevich, 26 anni, giornalista e co-fondatore di Nexta, una testata che trasmette su Telegram critica nei confronti del governo di Lukashenko, al potere a Minsk dagli anni Novanta.

Secondo Belta, che non cita alcun provvedimento giudiziario, a bordo dell’aereo non sono stati trovati esplosivi. Il velivolo è poi ripartito per Vilnius, la capitale della Lituania, dove è giunto con circa sei ore di ritardo rispetto all’orario previsto.

Sull’episodio, che ha coinvolto un volo interno all’Ue, sono intervenuti esponenti dell’Unione europea. Secondo la presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, quello del governo bielorusso è stato “un comportamento irresponsabile e illegale” e “ci saranno conseguenze”.

Il Ceo di Ryanair Michael O’Leary ha dichiarato alla radio irlandese Newstalk che l’atterraggio forzato di un aereo della sua compagnia a Minsk è stato “un dirottamento di stato” e che ritiene che sul volo ci fossero anche degli agenti del Kgb, i servizi segreti bielorussi. Le autorità bielorusse, ha aggiunto O’Leary, hanno prelevato dall’aereo un giornalista e la sua compagna.

“E’ stato un dirottamento sponsorizzato da uno stato, pirateria di stato. Non posso dire molto sul tema perché lo stanno gestendo le autorità Ue e la Nato”. L’incidente è stato “spaventoso” per i passeggeri e l’equipaggio che sono stati tenuti sotto il tiro di uomini armati e sembra che l’intento delle autorità fosse prelevare un giornalista e la sua compagna di viaggio e riteniamo ci fossero agenti del Kgb a bordo e in aeroporto”, ha detto senza nominare Roman Protasevich.

Altre News

Articoli Correlati