Whirlpool: Carfagna, Governo incassa solo ennesima beffa per lavoratori

237
Mara Carfagna, Vice Presidente della Camera e deputata di Forza Italia

Agenpress. “La sospensione della cessione dello stabilimento Whirlpool di Napoli rischia di essere una presa in giro per i lavoratori. Di fronte all’inaccettabile condotta dell’azienda, il governo ha il dovere di tenere aperto il confronto a oltranza, alla ricerca di una soluzione che garantisca la continuità produttiva e occupazionale”.

Lo afferma Mara Carfagna, Vice Presidente della Camera e deputata di Forza Italia.

“Dopo il fallimento dell’azione del ministro Di Maio in rappresentanza del precedente governo, oggi si è mosso perfino il presidente Conte in prima persona ad affiancare il nuovo ministro Patuanelli. Il risultato? Solo un altro rinvio, che suona come una beffa. Nessuna garanzia, nessun richiamo al rispetto dell’accordo sottoscritto ormai più di un anno fa”, prosegue la deputata azzurra.

“Il premier e il ministro hanno il dovere di fare tutto il possibile per dare una prospettiva allo stabilimento napoletano e ai lavoratori. Se non riescono a tenere aperta una fabbrica – conclude Carfagna – ci chiediamo come pensano di poter rilanciare quello sviluppo del Sud di cui tanto parlano, senza mai passare ai fatti”.