Pensioni. Paolo Capone, Leader UGL “Quota 100 non si tocca. Governo presti attenzione o rischia fallimento”

422
Paolo Capone Leader sindacato UGL

Agenpress. “È impensabile toccare Quota 100 perché rappresenta un successo per il nostro Paese, con 176 mila domande presentate all’Inps fino a settembre, il che vuol dire agevolare l’ingresso dei giovani e il turnover nel mondo del lavoro.”

Lo ha dichiarato in una nota Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in merito alla richiesta da parte di ‘Italia Viva’ di abolire Quota 100. “Il Governo presti molta attenzione alla prossima manovra, alcune riforme come questa delle pensioni, sono state decisive per il bene dell’occupazione e dei lavoratori. In tal senso, auspico che non ci sia alcun passo indietro, sarebbe un grave errore e un vero fallimento di questo esecutivo.”