Eige, Bergamini (FI) “Conte &Co tengono in ostaggio il Paese, servono politiche per la famiglia”

321

Agenpress. “Il dato che emerge dall’ultimo studio dell’Eige sulla situazione in Ue per parità di genere rivela che il grande divario tra uomini e donne non riesce ad essere colmato, particolarmente in Italia, dove solo il 60% delle donne è attiva sul mercato del lavoro rispetto a una media UE del 72%”.

Così Deborah Bergamini, deputata di Forza Italia, che prosegue:”Di questo passo, ci vorranno circa 200 anni perchè le donne arrivino ad ottenere la parità sul posto di lavoro nel nostro Paese”. “Nonostante rappresentino la più grande  risorsa economica nel mondo, – aggiunge l’esponente azzurra – si fatica ancora a comprendere l’impatto sulla produttività mondiale che tutte  insieme possono avere. Soprattutto, le donne rischiano di essere penalizzate per l’assenza di specifiche politiche di accompagnamento e di conciliazione tra vita familiare e lavoro”. “Mentre Conte &Co sono chiusi nel Palazzo e tengono in ostaggio il Paese, – conclude poi – ci sarebbero moltissime cose da fare per le italiane. Una delle più importanti, contenuta nel programma di Forza Italia, è il rilancio delle politiche per la famiglia.

Misure serie e strutturali per favorire la natalità e per aiutare le donne-mamme-lavoratrici anche attraverso la promozione di nuove modalità di organizzazione del lavoro, come lo smart working e l’estensione delle misure di welfare aziendale per le donne che lavorano. Dover scegliere tra lavoro e famiglia non è più accettabile. Basta perdite di tempo. Creiamo per le donne le condizioni per entrare e rimanere nel mercato del lavoro. In Italia e in Europa”.