Dl clima. Costa, fondi ad hoc per macchinette mangia-plastica

247

Agenpress – “In queste ore a Castel dell’Ovo a Napoli si sta svolgendo la Cop21 sulla convenzione di Barcellona. L’obiettivo è quello di stilare la carta di Napoli più ambiziosa possibile per tutelare il mar mediterraneo dall’inquinamento e dal Marine Litter.

21 Paesi, 3 continenti presenti, tutti quelli che si affacciano sul mar mediterraneo”.

Così Sergio Costa in una nota.

“Da qui ogni Paese DEVE prendersi il proprio impegno per affrontare una situazione molto allarmante. L’Italia sta gia facendo il suo. Penso alla legge #SalvaMare, che offre la possibilità ai pescatori di liberare il mare dai rifiuti e di realizzare una pesca con materiale a basso impatto ambientale.

Ma soprattutto penso al #DecretoClima: in uno dei 21 articoli c’è la possibilità per i comuni, con fondi ad hoc, di installare in tutto il territorio Italiano le famose macchinette mangia-plastica. Finalmente ci saranno anche in Italia e non saranno un’eccezione ma prevediamo una diffusione sistematica affinché la filiera della gestione della plastica sia la più corretta, così da trovare in mare sempre meno plastica e più biodiversità.

La riduzione dei rifiuti e il riciclo degli esistenti è la base per il nostro futuro”.