Legge Bilancio cancella l’Area Marina Protetta di Capri. Marevivo: “il ministro Costa non si arrende e ci dà un’altra speranza”

224

Agenpress – L’istituzione dell’AMP (Area Marina Protetta) di Capri è scomparsa dalla legge di bilancio. Marevivo seriamente preoccupata ha sollecitato il Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, che ha prontamente risposto che continuerà a lottare in tutti i modi per inserirla nella legge di bilancio o, in caso contrario, includerà il provvedimento nella legge Salvamare.

«È importante la rassicurazione del Ministero di non voler demordere! – dichiara Rosalba Giugni, Presidente di Marevivo -. Non possiamo lasciar passare un momento come questo per l’istituzione dell’area marina protetta. Sono tutti favorevoli: cittadini, amministrazione e associazioni locali e soprattutto le nuove generazioni cresciute nel rispetto e nell’amore per la loro isola, grazie all’impegno di Marevivo sul territorio e al lavoro nelle scuole con il nostro progetto di educazione ambientale “Delfini Guardiani delle isole minori”. Un ruolo importante gioca anche l’onda buona scaturita dal movimento Fridays For Future di Greta Thunberg che ha mobilitato le coscienze di giovani e giovanissimi, i cittadini del futuro».