Coronavirus: oltre 302mila morti nel mondo. 4.443.793 i contagi totali

489

Agenpress – Sono ormai più di 302.000 i decessi nel mondo a causa della pandemia di coronavirus. I dati aggiornati della Johns Hopkins University (Jhu) parlano di 302.462 morti. Sono invece 4.443.793 i contagi totali a livello globale registrati dall’inizio dell’emergenza sanitaria.

Negli Stati Uniti sono 85.906 i morti  da Covid-19, con 1.417.889 casi totali. Ieri, secondo i dati della Jhu riportati dalla Cnn, si sono registrati 1.779 decessi e sono stati accertati 27.367 nuovi casi.

Lo stato di New York resta il più colpito con 343.051 contagi e 27.641 morti dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Dopo gli Usa è la Russia il Paese che ha fatto registrare più contagi, con 252.000, seguono Regno Unito (234.440), Spagna (229.540), Italia (223.096), Brasile (203.165), Francia (178.994), Germania e Turchia. Il Messico ha raggiunto il picco dell’epidemia: nelle ultime 24 ore, altri 257 morti e 2.409 contagiati si aggiungono al conto del Covid-19.

In totale, il Paese registra 42.595 contagi accertati e 4.477 morti, secondo le cifre fornite dal ministero della Salute. A Sydney, in Australia, si entra nella “Fase 2”.

Riaprono con molte limitazioni bar e ristoranti: massimo di 10 persone sedute a tavoli distanti fra loro, incassi decisamente ridotti “ma meglio di niente” spiega alla Cnn un proprietario di pub. Con 3.000 casi totali lo stato del New South Wales ha avuto il maggior numero di contagi in Australia, che conta un totale di 7.019 contagi dall’inizio dell’epidemia.