Bonaccini (Regioni): ANSA, si riapra confronto aziendale

L’ Agenzia è sempre stata garanzia di informazione corretta, e l’emergenza corona virus ha reso ancora più forte l’esigenza di fonti verificate di fronte al proliferare di fake news

480

Agenpress. “La difficile situazione che sta vivendo l’Agenzia Ansa, sfociata in due giorni di sciopero, ci preoccupa molto. A nome della Conferenza delle Regioni e delle province autonome, esprimo l’auspicio affinché l’azienda riveda le proprie decisioni e si riapra un dialogo proficuo con il comitato di redazione”.

A dichiararlo il presidente della Conferenza, Stefano Bonaccini.

“L’Ansa rappresenta da sempre una garanzia di informazione corretta e fondamentale per la tenuta della democrazia”, sottolinea Bonaccini, ricordando come “proprio l’emergenza coronavirus ha mostrato ancora di più rispetto al passato l’imprescindibile necessità di fonti verificate e certe di fronte al proliferare di fake news”. Per questo, conclude il presidente, “la Conferenza si associa alla richiesta avanzata anche dal Governo di riaprire il confronto aziendale per trovare una soluzione condivisa a entrambe le parti”.