Fase 3: Bergamini (FI), Estate bollente può degenerare in autunno infernale

396

AgenPress. “Siamo sul baratro di un burrone che rischia di franare sul nostro sistema produttivo e quindi sul futuro di tutti gli italiani e di tutti gli europei. Secondo una rilevazione demoscopica di Noto Sondaggi “un italiano su tre finirà i risparmi ad agosto”. Il 58% degli italiani, invece, non potrà permettersi alcuna vacanza.

Il rischio concreto già prospettato da Draghi di una distruzione permanente della capacità produttiva e quindi della base imponibile appare sempre più reale. Se il governo e l’Unione Europea non vogliono che un’estate bollente degeneri in un autunno infernale è indispensabile intervenire con più forza e più rapidità.

Draghi lo aveva detto lo scorso 25 marzo: ‘il costo dell’esitazione potrebbe essere irreversibile’. ‘La velocità è assolutamente essenziale per l’efficacia’. Qui il tema non è più il Mes, il tema è mettere al riparo il nostro immediato futuro”.

Lo scrive in una nota Deborah Bergamini, deputata di Forza Italia.