Boccia: da Stato-Regioni 14,5 milioni alle isole minori

378
AgenPress. Il ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, dopo la prima tappa in Veneto, ha presieduto il 27 luglio dalla sede della regione Puglia una seduta straordinaria della Conferenza Unificata e della Conferenza Stato-Regioni, ha partecipato in videoconferenza il presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini.
La Conferenza Unificata ha espresso in particolare il parere favorevole sui criteri e modalità di erogazione del Fondo per gli investimenti nelle isole minori. Le Regioni hanno dato parere favorevole alla ripartizione dei 14,5 milioni di euro alle isole minori.
“Questo impegno per le isole minori, – spiega Emiliano – che peraltro corrisponde ad un impegno analogo del Governo per quanto riguarda il restauro degli immobili storici delle isole Tremiti, si sposerà il 30 con la cerimonia per la consegna delle bandiere Blu all’isola e io parteciperò direttamente a questo momento di grande felicità per tutta la Puglia”.
“Ringrazio Boccia – aggiunge Emiliano – perché è la prima volta che il ministro delle Regioni ha avuto la buona idea di fare queste conferenze dalle sedi delle Regioni, un segno di affetto, di stima e di rispetto di questi 50 anni di storia che noi abbiamo molto apprezzato”.
Alle isole Tremiti pugliesi saranno destinati 321mila euro dei complessivi 14,5 milioni stanziati nel 2020 con il fondo straordinario destinato alle isole minori, spiega il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia. Per le isole Tremiti “si parte quest’anno con 321mila euro e aumenteranno sempre di più. Gli amministratori – evidenzia Boccia – sapranno che ogni anno hanno una quota di risorse con le quali possono fare gli investimenti per le scuole, per le opere pubbliche, per le emergenze connesse a tutte le esigenze che l’isola ha”.